Support
Atletica
background

Come ogni luglio che si rispetti, scatta l'ora del calcetto.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

Dalla lettera del "Membro Anziano" ai Macellai. 

 

Gentili amici,

dopo l'assenso del Parroco anche quest'anno potremmo dare sfogo ai nostri peggiori istinti sportivi. L'atteso calcetto inizierà questa sera, lunedì 1 luglio, con le solite regole e raccomandazioni che, a costo di essere monotono, ripeto per l'ennesima volta.

Giorni: lunedì e giovedì, con calcetto dalle 19.00 alle 21.00 e postcalcetto a seguire.

Luogo: campo di calcio della parrocchia di S. Ilario a Colombaia, via di S. Ilario a Colombaia; da Porta Romana si prende via Senese e dopo 500 metri ca. sulla destra in ripida e stretta salita si trova via di S. Ilario; il campo, con ampio parcheggio per auto e moto, si trova al primo cancello a destra dopo la chiesa.

Portare una maglietta chiara e una scura.

Data la sacralità del luogo e per rispetto di chi cortesemente ci ospita vanno assolutamente evitate bestemmie o simili.

Postcalcetto: a turno, anche con suddivisione dei compiti, si porta da mangiare e da bere; non occorrono raffinatezze, pur eventualmente ben accette; basta anche pane con salume e della birra, come esempio; è invece fondamentale portare tutto il necessario relativamente a quanto portato: se pane una coltellina e un tagliere, se vino con tappo di sughero un tirabuson, etc., oltre a scottex, piatti e bicchieri di plastica.

Il Parroco, nell'accondiscendere alla nostra richiesta del campo, si è raccomandato di evitare rumori molesti dopo le nove, quindi la parola d'ordine sarà: sommessamente.

Porto io le vettovaglie per oggi e anche il pallone.

A stasera !!!

 

wlf il Membro Anziano.

I Butchers chiudono l'annata con un altro trofeo.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Alle finali nazionali di Rimini, la Balzana Siena è Campione d'Italia.

Ai Butchers la prima edizione della National Cup.

 

"Rimini, 20-23 giugno 2019, Noi ci saremo !"...così terminava l'articolo scritto a qualche giorno dalla partenza e i Butchers non solo ci sono stati, ma hanno lottato fino alla fine e sono riusciti a portare casa il secondo trofeo stagionale, con un altro primo posto.

Certo, non è paragonabile allo scudetto, ma è pur sempre un titolo che ha regalato sorrisi e ripagato decisamente l'impegno e la voglia di esserci.

Giovedì 20 giugno: Prima giornata molto amara per i Macellai dove l'urna del sorteggio ha riservato Sbrindella Udine - che alla fine si classificherà al terzo posto. Per la cronaca - come ogni esordio nazionale - partita contratta per entrambi, con i Macellai che - reduci dalla brutta sconfitta con Racing - si regalano un'altra pessima partita e escono dalla scena con una meritata sconfitta; Punteggio 62-39; Non bastano Cesar(13), Tango(8) e Andrea(6).

Venerdì 21 giugno: Fuori dalle prime 8 che si sono giocate lo scudetto, i Macellai hanno affrontato la prima partita di National Cup contro San Pio X Milano. Dopo un inizio equilibrato i Macellai hanno ritrovato la fluidità dei giorni migliori e guidati da Andrea(16), Fausto(15) e Mattia(13) hanno vinto nettamente con il punteggio finale di 68-46.

Sabato 22 giugno: Il calendario in programma ha regalato un classico per la UISP Toscana, davanti ai  Butchers infatti, gli Augies di Montecatini. Tra "Campioni Provinciali" delle rispettive Leghe, dopo qualche annata amara, i fiorentini sono tornati al successo dominando la partita dal primo all'ultimo minuto, spinti dal miglior Capitano(19) delle ultime 3 stagioni (cit. Coach Simo) e dal compagno di stanza "stoicoMeo"(9) che nonostante una brutta lussazione a un dito, non ha mollato mai. Punteggio finale 73-45.

Domenica 23 giugno: E' andata in scena la Finale della National Cup contro Akeri Basket Acerra. Reduci entrambe le squadre da 2 vittorie consecutive, i Macellai con una panchina qualitativamente più lunga hanno conquistato la prima edizione della National Cup con il punteggio di 69-51, trascinati da Andrea(25) e Mattia(23) che a suon di bombe(saranno 10 alla fine) hanno respinto ogni tentativo di riavvicinamento alla squadra Campana.

I Macellai si sono dunque congedati dalla stagione 2018/2019 con 2 trofei in bacheca frutto di 30 partite vinte su 32 disputate, numeri importanti e senza dubbio difficili da ripetere, ma che Noi, invece, vogliamo ancora migliorare.

Un grazie particolare a "Gigi" e "Monto", aggregati dal S.Ilario, che ci hanno accompagnato in questa splendida esperienza che, come ogni volta, rimarrà ben impressa nel cuore e nella mente di ognuno di Noi, uniti sotto il grido di...

W.L.F.    

Fermati a un passo dalla finale.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
A.S. Butchers Firenze 56 - Racing Montecatini 63
( 9-13 // 15-13 // 13-10 // 26-20 ) 
 
 
E' un buongiorno amaro oggi per i Macellai, amarissimo.
 
 
Ieri sera - domenica 26 maggio 2019 - i Butchers, di scena nel campo "neutro" - #peddire - di Massa e Cozzile, hanno conosciuto la prima sconfitta della stagione per mano del Racing Montecatini.
 
I termali battuti in entrambe le gare del girone regionale, ci hanno reso il conto più salato che mai in una partita dove loro alla fine sono stati più bravi di Noi.
 
Per la cronaca, è stata un match molto contratto e visto che la posta in palio era la Finale Regionale ci poteva stare. Nei primi 30 minuti le difese hanno dominato sugli attacchi e i parziali in epigrafe lo testimoniano meglio di ogni altra parola.
Gli ultimi 10 minuti sono iniziati con il tabellone fissato sul 36-37 e in quel momento Racing ha pescato il "Jolly" dal mazzo - a referto con il numero 4 - che con 6 triple ha messo a sedere i Macellai.
 
Dunque, con la sconfitta di ieri, i biancoazzurri fiorentini hanno perso la loro imbattibilità stagionale - 27 vittorie consecutive - con un titolo provinciale in bacheca e molto amaro in bocca per questo non lieto fine.
 
Adesso, se la sorte vorrà (e qualcosa in debito lo abbiamo), nel caso di alcune rinunce a partecipare alle finali nazionali, potremmo essere ripescati. Certo, non sarebbe come entrare dalla "porta principale", ma comunque una bella occasione per giocarci una rivincita e soprattutto perché è sempre bello respirare l'odore del basket in quelle occasioni.
 
Se così non fosse, quella appena conclusa resterà comunque una stagione da incorniciare per i risultati, per l'impegno, per il gruppo, per i tifosi e per il nostro immenso Coach.
 
 
W.L.F.
 

I Butchers alle Finali Nazionali di Rimini.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

I Butchers,

a 4 anni dall'ultima partecipazione alle Finali Nazionali di Basket U.I.S.P., dal 20 giugno p.v. torneranno a respirare aria di grande pallacanestro.

Per la prima volta parteciperemo pur non accedendo dalla "porta principale" ma poco importa. Alcune Società hanno rinunciato al diritto acquisito sul campo per motivi logistici o di numero e così è arrivato una settimana fa' l'invito a partecipare.

Occasioni come queste, lo sappiamo bene, non capitano tutti i giorni e quando capitano, l'intento di provare a esserci è forte perché a prescindere dal risultato finale, si rivelano sempre belle esperienze che lasciano il segno e la voglia di tornarci.

Dunque, appena 2/3 giorni per contarsi e organizzare l'evento in attesa dell'ufficialità che, appena arrivata, seppur non al completo, non ce la siamo fatta sfuggire.

Rimini, 20-23 giugno 2019, Noi ci saremo !

 

W.L.F.

 

Battuti i Campioni d'Italia.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
A.S. Butchers Firenze 74 - Fomenta Siena 68
( 16-17 // 12-23 // 21-15 // 25-13 ) 
 
 
Ieri, in un pallone di Legnaia gremito, con la presenza di tantissimi giocatori, ex giocatori e appassionati di basket, i Butchers hanno battuto i Campioni d'Italia del Fomenta Siena e hanno staccato il biglietto per la semifinale Regionale che si giocherà domenica 26 maggio 2019 alle ore 18.00 a Massa e Cozzile(Pt).
 
I Macellai erano convocati per le 20.30. 
Il Campo però era già libero dalle 20.00 e da quell'ora grazie al solito Frenk, è iniziata "la musica"Mezza squadra era già lì, ognuno a fare i suoi esercizi ma "insieme", tra risate e battiti di pallone, per essere più pronti possibile, perché la partita di ieri era la prima da dentro-fuori e Noi volevamo stare dentro, ancora.
 
Fomenta, arrivato a Firenze con soli 8 giocatori è partito subito fortissimo (2-10), i Macellai hanno risposto "presente" alla chiamata e alla sirena dei primi 10' lo strappo era quasi ricucito(-1). Secondo quarto tutto a favore dei senesi che hanno bruciato reiteratamente la retina giocando una pallacanestro bella e efficace mentre i Macellai, colpevoli di aver sbagliato troppi tiri "facili", si sono ritrovati a un glaciale -12 alla sirena, da brividi.
Rientrati nello spogliatoio, Coach Simo era circondato da sguardi cupi, dovevamo cambiare qualcosa, a partire dall'intensità difensiva, tutti sapevamo che per vincere c'era bisogno di molto di più.
Partito il cronometro, è partita "la rincorsa" e dopo pochi minuti Lea#peddire ha piazzato la prima bomba biancoazzurra che ha "allargato" il canestro a tutta la squadra e al minuto 30 il divario era dimezzato(-6).
Un superMeo(11) con un'altra tripla ha battezzato l'inizio dell'ultimo quarto, lo hanno poi imitato Andrea(10) e il miglior Cesar(13) della stagione. Questo il preludio all'impresa, che si realizza a 3 minuti dalla fine quando Lea(10) impatta, Fausto(14) sorpassa e Tango(12) allunga con un 4 su 4 ai tiri liberi che scrive la parola fine a una partita da cardiopalma e che ricorderemo per sempre.
 

W.L.F.

2019  A.S. Butchers Firenze   globbers joomla templates