Support
Atletica
background

Con Pontassieve è "transizione".

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

A.S. Butchers Firenze 68 - Valdisieve Pontassieve 63

( 19-23 // 18-10 // 21-19 // 10-11).

Transizione non è solo un gioco d'attacco ma anche il periodo che stanno vivendo i Macellai dopo i gravi infortuni di inizio stagione. Mise e Berna si devono adattare a nuovi ruoli, Fei ancora lontano dalla condizione ottimale, Mela più avanti ma ha ancora margini di miglioramento e poi, la ricerca del nuovo sistema di gioco, la nuova amalgama del gruppo, tutte situazioni che necessariamente richiedono ancora del tempo, ma ci lavoreremo!!

Sul campo Valdisieve è una squadra ben allenata, che ha mantenuto lo zoccolo duro delle passate stagioni e ha inserito 3 giovani nei ruoli giusti, ben attrezzata insomma per il campionato.

I biancoverdi ospiti, per la cronaca, si presentano con 23 punti cestati nel primo periodo, troppi per la consuetudine macellaia. Sotto accusa l'intensità difensiva e per rimediare a ciò Coach Petrini cambia uomini e startegie e i 10 punti subiti nel secondo periodo sono la risposta sperata che arriva dalla squadra. Gli ultimi due quarti sono stati caratterizzati da vari minibreck da una parte e dall'altra, con i biancoazzurri di casa che toccano il massimo vantaggio a 2' dalla fine(+12) per poi subire il ritorno di una Valdisieve mai doma.

Per i numeri, il più importante della serata sono i 29 falli subiti, che sottolineano il buon lavoro in fase offensiva nella ricerca dell'attacco al canestro, nonostante una manovra ancora tutt'altro che fluida.

Di contro, il neo è la percentuale ai tiri liberi; 22 su 40 suona un campanello di allarme perchè in altre partite, con una media del genere, potremmo essere qui a raccontare una sconfitta. 

Per i tabellini, Tango e Misericordia(13) sugli esterni sono ben coadiuvati da Luca(11) e Raffa(9) sotto le plance.

Abbiamo un allenamento prima di una doppia sfida, lavoriamo al meglio!!!

W.L.F.

 

"Un passo indietro".

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

A.S. Butchers Firenze 69 - Freccia Azzurra Firenze 51

( 19-9 // 19-13 // 16-14 // 15-15).

"Un passo indietro", queste le parole del Coach dopo la partita con la Freccia Azzurra.

I Macellai ridotti ai minimi termini da altre 2 defezioni aggiuntesi poco prima del match partono bene e già nel primo periodo si mettono a distanza di sicurezza dagli ospiti. I secondi 10 minuti esaltano le lacune della fase difensiva dei biancoazzurri, costretti a schierarsi a zona vista la pochezza numerica della panchina.

Nel terzo e quarto periodo le distanze tra le due squadre come un elastico prima si allargano(+28), poi si accorciano(+14) e poi alla fine tornano vicine a quelle della seconda sirena(+18).

Dopo la tegola Pirro, ai quali vanno i nostri auguri per l'intervento di lunedì 7 p.v. al tendine d'achille ne cade un altra, stagione finita infatti per Luke Paoli, la rottura del tendine del polso destro non lascia speranze. A regalare un sorriso nella serata, oltre la vittoria, il rientro in campo dopo 16 mesi di Andrea Fei - ultima partita giocata era stata la conquista dello scudetto - che si è ben comportato visto l'agonismo espresso nella partita. 

Per gli amanti dei numeri, oltre ai "69" totali di squadra, Bernardo Balleggi è il top scoorer con 14 punti, ben assistito da Mela e Misericordia entrambi con 10 punti messi a segno. A referto anche tutti gli altri.

 

W.L.F.

Butchers concreti alla "prima".

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Bulldogs Calenzano 22 - A.S. Butchers Firenze 87

( 5-25 // 4-23 // 7-16 // 6-23)

Partono con una convincente vittoria i Macellai nella prima giornata di campionato a Calenzano.

Per questo 2016/2017 è stata istituita una nuova formula nel cammino provinciale con 21 squadre al via e serie A1-serie A2 sostituite da 2 gironi, Est e Ovest. Se sarà meglio o peggio lo valuteremo alla fine ma di sicuro avremo di fronte squadre diverse e volti nuovi che dovrebbero dare a tutti nuovi positivi stimoli per affrontare questa prima parte della stagione.  

Dopo un mese di allenamenti e l'amichevole precampionato contro i Jockers il neo coach Simone Petrini ha chiesto ai Butchers di cominciare il campionato partendo da una buona intensità difensiva e dal fare cose semplici in attacco. Se è pur vero che i padroni di casa non sono stati un banco di prova attendibile, l'atteggiamento degli biancoazzurri fiorentini è stato ottimo e ha rispettato a pieno la richiesta. 

Per la cronaca, il primo quintetto dell'anno ha visto Tango in fase di regia, Mela e Misericordia come guardie, Luke e Luca vicini a canestro. Come si evince dai parziali, la partita si è subito incanalata nel modo migliore per i Macellai seguendo poi lo stesso trend per quasi tutti i 40 minuti registrando una piccola flessione nel terzo periodo, al rientro dagli spogliatoi.

Per gli amanti dei numeri, un capitan Petch particolarmente ispirato ne cesta 19; in doppia cifra vanno anche Luca(16) e Luke(12) ma cosa più importante è che tutti gli 11 a referto hanno assaporato la retina.  

Avanti così !

W.L.F.

Lupo, Luke e il Lituano ko.

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

A.S. Butchers Firenze 80 - Scarsi e Gnudi Reggello 47

( 23-15 // 18-16 // 18-8 // 21-8)

Vincono anche la prima partita casalinga i Macellai ma la notizia più eclatante è l'apertura stagionale in grande stile dell'infermeria biancoazzurra. Se per Stefano "Lupo" Andreani e per Luke sono ancora in corso gli accertamenti, la già certa rottura del tendine d'achille del Pirro non promette niente di buono.

Per la cronaca della partita - nell'esordio al Pallone di Legnaia - il quintetto Butchers parte molto bene, ma i biancoverdi di Reggello non mollano e anzi, vivaci più che mai, nel secondo periodo tengono testa ai padroni di casa approfittando della nostra poca intensità difensiva.

La sirena di fine primo tempo segna sul tabellone un +10 che fa arrabbiare non poco coach Petrini, che, con le "buone maniere", ottiene la reazione voluta dai suoi giocatori.

Finisce con un buon +33 che mette a referto tutti i convocati.

Top scorer Luca(16) ben assistito da Tango(14), Petch e Mela(8)

W.L.F.

Correva l'anno 2009 quando i Butchers a Norcia misero piede per la prima volta alle finali nazionali; un piccolo pensiero e la dedica di questa vittoria va' alle persone colpite dal terremoto, nella speranza che la U.I.S.P. possa prendere in considerazione l'idea di riportare proprio lì quell'evento, per contribuire nel nostro piccolo, alla ricostruzione di quei paesi.

W.L.F.

 

 

 

2020  A.S. Butchers Firenze   globbers joomla templates