Support
Benvenuto fra i Butchers
background

Storico

Benvenuto fra i Butchers

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Questo è il sito della Associazione Sportiva Butchers Firenze, squadra di basket fondata nel 1981 presso la parrocchia di S. Ilario a Colombaia, a Firenze.
Queste pagine si propongono di allargare la partecipazione alla nostra attività a tutti gli amici  vicini e lontani, e di mantenere sempre più saldo il vincolo che unisce tutti coloro che hanno avuto la fortuna di far parte della nostra comunità.
Buona navigazione!


I Butchers nacquero nel settembre del 1981, per opera di quattro soci fondatori
Andrea Calfurni Filippo Landini Stefano Mecatti Massimo Pelizziari


Il primo nome della squadra fu "S. Ilario", come la parrocchia della Diocesi di Firenze presso la quale i quattro amici si conobbero e presso le cui strutture cominciarono a giocare.

Dei quattro nessuno sapeva, di fatto, giocare a basket, e anche fra gli amici che subito si aggregarono solo alcuni avevano avuto precedenti rilevanti esperienze.

   . Queste foto testimoniano il taglio ludico dell'attività che si svolgeva all'aperto presso i campi parrocchiali, ma se si tiene presente che per tutti i primi due anni gli allenamenti continuarono anche in pieno inverno, con il sudore della fronte che trasudando ghiacciava sui berretti di lana, si può capire quanto entusiasmo ci fosse fin dall'inizio.

Dopo due anni i responsabili parrocchiali si accordarono col liceo scientifico del quartiere per consentire alla squadra di svolgere gli allenamenti al coperto, e visto che nel frattempo si erano uniti al gruppo anche giocatori di discreta tecnica nel 1984 il "S. Ilario" si iscrisse per la prima volta al campionato UISP.

Risultati scarsi all'inizio, come ovvia conseguenza dell'inesperienza di molti giocatori, della cronica carenza di "centimetri" sotto canestro, dei rudimentali metodi di allenamento e dell'assenza di una vera guida tecnica.

La prima vittoria arrivò alla terzultima giornata del campionato, contro il "Variety", e la seconda all'ultima contro l'allora "Epicentro", oggi "Consulta". Due vittorie che sono ancora vive nella memoria di chi scrive ed in quella dei suoi primi compagni di avventura.

La conseguenza di queste due vittorie in extremis fu che la classifica finale vide il "S. Ilario" penultimo anziché ultimo, e tale risultato è fino ad ora rimasto il peggiore di sempre.
 


Ecco i giocatori che, oltre ai quattro soci fondatori, risultarono i più incisivi di quella stagione, che costituiscono tuttora il nucleo storico e morale della squadra, e che ne rimasero la base tecnica fino al 1993. 

Alessandro Boschi  Stefano Centola  Mauro Perretti
Dopo questa prima esperienza l'attività proseguì negli anni successivi, con risultati decorosi nei campionati UISP e con alcune vittorie e piazzamenti in tornei minori. In uno di questi la squadra ottenne un successo pesantissimo contro una malcapitata formazione avversaria, che fu travolta con una quarantina di punti di distacco, e fu allora che un po' per gioco il nome si trasformò in "S. Ilario Butchers".

Nel 1992 la squadra è costretta a rinunciare a Centola, il playmaker titolare, afflitto da problemi respiratori. Sembra un colpo durissimo, ma il ragazzo reagisce e decide di trasformarsi in allenatore: una guida tecnica più attenta fa subito fare alla squadra un primo salto di qualità, portando la percentuale di vittorie dal 25 al 50 %.
 

Arriva la stagione 1995/96, ed il miglior giocatore del campionato, il senegalese Souleyman Wane, decide di unirsi ai Butchers apprezzandone l'aria di sana sportività che da sempre ne caratterizza il comportamento in campo e fuori.

I risultati sono subito evidenti, il terzo posto e la prima partecipazione alle fasi regionali.

Nel frattempo i ventenni del 1981 hanno superato i trenta, e la maggior parte di essi non fa parte o non frequenta la Parrocchia di S. Ilario a Colombaia. Pur essendo la gestione della squadra fortemente permeata da valori di solidarietà il lavoro del gruppo non è visibile e si arriva ad un distacco.

Il 13 settembre 1996 viene costituita la "Associazione Sportiva Butchers Firenze".

Non potremo mai ringraziare abbastanza il Parroco e i responsabili della Parrocchia di S. Ilario a Colombaia per l'aiuto e l'opportunità concesseci per 15 anni.
 


( "Il resto è storia di oggi, grandi miglioramenti di giocatori della rosa come Smorti e Palchetti, l'acquisizione di giocatori validissimi come Nardella e Landi, e una maggiore convinzione di tutta la squadra portano a due vittorie negli ultimi due campionati" finale commentato il 5/11/1999 per proseguire con la storia dal 1996 al 1999)

Dalla fine del 1996 ad oggi è stato un susseguirsi di successi sportivi, come avevamo scrito dovuti molto alla presenza di giocatori come Wane e Nardella, sovradimensionati al campionato amatoriale UISP. Errato sarebbe non sottolineare come tutta la squadra abbia in questi anni cambiato il modo di allenarsi, privilegiando la parte di preparazione atletica e tecnica a quella ludica. Questo nuovo atteggiamento, fortemente voluto dal nuovo (e primo) allenatore, è stato comunque accettato dal gruppo nel suo insieme, che nella stagione 1996/97 raggiunge il suo apice non tanto per la vittoria nel campionato quanto piuttosto per il gioco espresso. Bosi, Ciprotti, Leoni, Manetti, Muncibì, Nardella, Palchetti, Pelizziari, Pinzauti, Smorti e Wane, con Centola allenatore sono nomi che rimarranno nella nostra storia come quelli del primo e secondo scudetto della Fiorentina.

Come spesso succede alle piccole società subentra una crisi di crescita, e a partire dalla fine della stagione 1997/98 si innestano nel gruppo malumori che alla fine del campionato successivo portano all'abbandono del gruppo da parte di Centola. Un grande "in bocca al lupo" a Stefano la cui attività di allenatore continua in una categoria nettamente superiore al campionato UISP, da queste pagine ci ripromettiamo di seguire le sue gesta e di fare il tifo per lui.

Dopo un periodo di flessione, sia sportiva che , forse, societaria nel 2003/04 i Butchers sono tornati alla grande! Ed è ancora troppo presto per capire a cosa porterà l'iniezione di linfa, gioco ed entusiasmi dei vari Samuele, Gianluca, David...
Intanto abbiamo vinto la Coppa Primavera 2004 e siamo tornati in A1, poi vedremo.

 


Data la difficoltà di reperire i dati relativi ai campionati degli ultimi 25 anni, esponiamo qui di seguito quelli di cui abbiamo memoria.

Decimi classificati campionato  1993/94

Undicesimi classificati campionato 1994/95

Terzi classificati campionato 1995/96

Primi classificati nel campionato 1996/97

Primi classificati nel campionato  1997/98

Quinti classificati nel campionato 1998/99

Terzi classificati nella Coppa Primavera  1999

Primi classificati nella Coppa Primavere 2004









2020  A.S. Butchers Firenze   globbers joomla templates